07/10/2018 - ASCONA - LOSONE 3-0: COMMENTO E TABELLINO

È un derby infuocato quello andato in scena ieri sera al Comunale di Ascona, con entrambe le squadre ancorate nei bassifondi della classifica e alla ricerca di quei 3 punti dal sapore di svolta. Tanti gli ex in entrambi gli schieramenti: gli orange Buono, Mihoubi e Hyka da una parte; allenatore e 9 undicesimi dei titolari verbanesi dall'altra.

Partono forte i padroni di casa con Kukleci che nelle battute iniziali tenta di portare avanti i suoi con un preciso pallonetto; attento Buono nel deviare sopra la traversa. Altrettanto clamorosa l'occasione capitata sui piedi di Cordonier a metà primo tempo: l'attaccante ospite non riesce ad angolare abbastanza e Lucic respinge a mani aperte.

Si arriva così al 33' e l'Ascona si porta in vantaggio sugli sviluppi di una punizione laterale. Ancora grave e preoccupante la leggerezza mostrata dalla difesa orange, per l'ennesima volta apparsa totalmente inefficiente nelle marcature sui calci piazzati. Tre gli avversari completamente liberi davanti a Buono, con Studenovic lesto a ribadire in rete dopo una prima respinta del portiere ospite.

Si va così all'intervallo dopo un primo tempo tutto sommato all'insegna dell'equilibrio. È un Losone aggressivo quello che torna in campo dopo la pausa, alla disperata ricerca del pareggio con svariati tentativi, ottimamente sventati dal portiere di casa Lucic.

Al 60' arriva la seconda svolta della partita: rosso diretto a Pollini per un gomito giudicato dall'arbitro un po' troppo largo in occasione di un contrasto aereo con l'avversario. Seconda espulsione per lui in 3 partite disputate in questa stagione. Veementi le proteste della panchina di Cossi ma il direttore di gara è irremovibile. Venti minuti dopo tocca a Mihoubi finire anzitempo sotto la doccia per doppio giallo.

A questo punto l'Ascona con 2 uomini in più gioca gli ultimi 10 minuti in assoluto dominio territoriale e trova altre 2 reti con Kukleci all'85' e con Frey su rigore all'88'.

Anche questa è una sconfitta che deve far riflettere: prendersela con l'arbitro o cercare ulteriori alibi è di quanto più sbagliato si possa fare al momento: la partita non è stata decisa dal direttore di gara. La partita è stata persa dal Losone. Urge un'immediata autocritica da parte di tutti volta a riconoscere i tanti errori commessi per non ripeterli in futuro. A partire da sabato prossimo, quando al Saleggi arriverà la corazzata Arbedo.

ASCONA - LOSONE 3-0

Ascona: Lucic, Gogov, Nedoklan, Studenovic, Rodriguez, Tramer (85' Akcay), Bilinovac, Manfreda (89' Antunovic), Frey, Matic, Kukleci. All: Riccio.

Losone: Buono, Hyka (76' Toprak), Guerini, Mihoubi, Morgantini, Mozzetti, Pedroni (59' Fornera), De Bernardi (69' Di Lonardo), Ramirez (88' Verdone), Cordonier, Pollini. All: Cossi.

Reti: 33' Studenovic, 85' Kukleci, 88' Frey.

Sostenitori:


Sponsor:

LOSONE SPORTIVA - Casella Postale 827 - 6616 Losone
Fondazione: 01.07.1921 - N° Club: 4054 - Regione: FTC (Federazione Ticinese di Calcio) Appartenenza: Lega Amatori,
ASF (Associazione Svizzera di Football)  - IBAN CH8580333000000120294

Copyright Losone Sportiva © 2017 --- Tutti i diritti riservati.