12/11/2018 - RAPID LUGANO - LOSONE 2-2: commento e tabellino

È un Losone con un cuore encomiabile quello andato in scena sul sintetico dello Stadio Cornaredo ieri mattina. Presenta molte defezioni, come oramai da abitudine, la squadra a disposizione di Mister Bontognali: Senger e Pollini siedono in panchina per fastidi fisici, Mihoubi sconta un turno di squalifica, Mozzetti e Ramirez out entrambi per guai ad una caviglia e Hyka infortunato ad un ginocchio (sospetta lesione ai legamenti crociati per lui).

Come spesso accade l'avvio di gara degli Orange non è dei migliori: già al 2’ di gioco il Rapid va vicinissimo al gol. Corner di Tarello e colpo di testa ravvicinato di Vidovic con Buono che riesce a respingere. Un minuto dopo lo stesso Vidovic firma la sua prima marcatura del match portando in vantaggio i padroni di casa. Troppo lo spazio lasciato nell'occasione dalla difesa ospite all'attaccante avversario, completamente smarcato al centro dell'area sul preciso invito di Tarello dalla destra. Il vantaggio galvanizza gli uomini di Shala che aumentano la pressione alla ricerca del raddoppio che però non arriva: si va al riposo sull'1-0.

Nella seconda frazione gli Orange tornano in campo con maggiore determinazione alla ricerca del pareggio. Sono i padroni di casa però a trovare il goal del raddoppio al 65' su punizione dai 16 metri, sempre con Vidovic, con una rasoiata vista all'ultimo da Buono che riesce solo a toccare ma non a respingere. Gran partita quella dell'attaccante di casa, unico punto di riferimento di un modesto Rapid, spesso spina nel fianco della difesa ospite e capace a lunghi tratti di fare il bello e il cattivo tempo nella trequarti avversaria.

A questo punto però, anzichè avvertire il contraccolpo psicologico del doppio svantaggio, il Losone reagisce alla grande, getta il cuore oltre l'ostacolo e riesce a fare l'impresa, un'impresa a cui davvero in pochi avrebbero creduto. Dimostrando ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, un gran spirito di gruppo ed una forza di reazione che solo una squadra vera può vantare. Nel giro di 5 minuti trova il pareggio con le marcature di Di Lonardo al 70' e di Cordonier su rigore al 75'. Un colpo duro da digerire psicologicamente per i padroni di casa, cosicchè il Losone prova ad azzardare il colpaccio dai tre punti. Colpaccio che però non arriva e la partita finisce in parità, non senza qualche sussulto finale, derivante da un incrocio dei pali colpito dai padroni di casa nelle battute finali del match.

RAPID LUGANO - LOSONE 2-2

RAPID LUGANO: Essis, Bardotti, Gjoka, Bottini, Bayrak (85' Marredda), De La Pena, Berisha, Gomez, Maligno, Tarello (85' Monteiro), Vidovic. All: Shala.

LOSONE: Buono, Morgantini, Troprak, Guerini, De Carolis (65' Mendes), Marijic (46' Pedroni), Rorato, Di Lonardo, Cordonier, Fornera (83' Spinelli). All: Bontognali.

Reti: 3' Vidovic, 65' Vidovic, 70' Di Lonardo, 75' Cordonier (R).

Sostenitori:


Sponsor:

LOSONE SPORTIVA - Casella Postale 827 - 6616 Losone
Fondazione: 01.07.1921 - N° Club: 4054 - Regione: FTC (Federazione Ticinese di Calcio) Appartenenza: Lega Amatori,
ASF (Associazione Svizzera di Football)  - IBAN CH8580333000000120294

Copyright Losone Sportiva © 2017 --- Tutti i diritti riservati.